Leggo spesso l’oroscopo di internazionale.it.

Non é un oroscopo vero ed é divertente. Alle volte poi fornisce interessanti punti di riflessione…

Ma questa settimana ha veramente dell’incredibile:

Questo è l’oroscopo che vorrei poter scrivere per te entro la prima settimana di dicembre: “Congratulazioni, Acquario! La tua ricerca di libertà ha cominciato a dare risultati tangibili. Hai rinunciato a un’abitudine che stava sottilmente minando i tuoi sforzi da molto tempo. Sei meno schiavo delle aspettative degli altri. La tua mente ansiosa ha allentato la pressione e il tuo critico interiore ha smesso almeno in parte di bistrattarti. Sei più vicino che mai a vivere la tua vita piuttosto che quella che gli altri pensano che dovresti vivere”.

Ok. Torna tutto, ma veramente tutto…. compresa la data di dicembre.

Se tutto questo risulta veramente “dalle stelle” devo rivedere le mie convinzioni sull’astrologia 🙂

GPS Log

Dopo un accuratissima analisi e svariate notti insonni sono arrivato alla conclusione che il GPS Logger é uno strumento a me totalemente inutile.
Certo, qualche tempo fa ne ho avvertito una certa utilità sociale quando ho scoperto l’esistenza del progetto OpenStreetMap, e per provare a contribuire, cercai di adattare il mio TomTom One caricandogli sopra qualche programmino adatto allo scopo. Tuttavia dopo l’installazione ho avvertito qualche rallentamento e così ho disinstallato il tutto. E’ stato in quel momento che ho pensanto che un arnese simile mi avrebbe fatto comodo. Ma dato che tutto questo é avvenuto con “i miei tempi”; ovvero tra lo scoprire OSM e l’acquisire la consapevolezza che il mio TomTom non era completamente idoneo é trascorso un po’ di tempo (giusto lo stretto necessario perché un paio di rigogliose civiltà fiorissero e scomparissero, dei poco simpatici lucertoloni alti come palazzi si estinguessero e uno sconosciuto cittadino della Siberia, scopritore della fusione fredda, morisse senza rivelare a nessuno la sua scoperta) e così ho scoperto che qualcun’altro aveva già provveduto a mappare il mio paesello. E così anche la scusa dell’utilità sociale é venuta meno (no, l’andare in zone a me sconosciute solo perché non ancora mappate non mi é venuto in mente!).
A parte quello potrei quindi usarlo per hobby, come geotaggare le foto o tracciare i miei percorsi domenicali in muntain bike.
Certo, recentemente ho visto delle foto che ho scattato una vita fa (ero adolescente….) e non ho mai sentito il bisogno di chiedermi “chissà dove la ho scattata” (mi son fatto tante altre domande tipo “perché ho fotografato questo tizio” o “chissà perché non ho messo da parte la fotografia dopo questi risultati”); In bicicletta poi… solitamente vado al passo di una tartaruga in gabbia e ho tutto il tempo di guardami attorno e di guardare la strada che sto percorrendo. Non mi é ancora capitato di rifare una strada con una pendenza ecessivamente stancante perché ricordo benissimo dove iniziano e le evito accuratamente.
Insomma, é un dispositivo per me completamente inutile.
Ma allora… perché ho ordinato un Holux M-241 e sono impaziente che arrivi?

wordpress

Avevo già provato wordpress.

Una vita e mezzo fa, ricordo che per il bloggin mi era piaciuto ma alla fine avevo preferito drupal perchè permetteva tante cose in più (il book, una gestione dei permessi migliore…).

Adesso però, dopo aver trascurato un pò drupal e i vari aggiornamenti mi rendo conto che forse ha bisogno di troppa manutenzione per quello che effettivamente lo userei, in fondo non “sono” una community (anzi, probabilmente sono l’unico visitatore di me stesso!), i book che usavo li ho lasciati un po’ perdere e così adesso contengono informazioni poco aggiornate. Diciamo che lo spirito iniziale è andato scemando, nuovi e diversi interessi sono sopraggiunti e forse è il momento di cambiare ancora.

E di dare un’altra chance a wordpress.