Cuba in notturna




Il panorama era surreale, i grossi fari illuminavano la spiaggia e il mare era scuro e tenebroso, se non per le linee biancastre della spuma. Volevo cercare di riprodurlo in uno scatto ma purtroppo la differenza di esposizione era notevole e il mio piccolo treppiede da viaggio non consentiva l’accuratezza di poter fare scatti multipli per un HDR.
Ho scattato in RAW e sviluppato due immagini: una a -0.5EV e una a +1.5EV; poi ho fatto un po’ di tonemapping con le due immagini e il risultato somiglia abbastanza a quel che cercavo (anche se per il mare avrei preferito un effetto seta molto più marcato).
Purtroppo ho dimenticato una cosa fondamentale: fare un dark frame per ovviare ai fastidiosi pixel che son venuti fuori nell’immagine con l’esposizione per il mare.

Annunci